Lunedì, Giugno 10, 2019 CAV Ambrosiano Ultime 293
E’ a vostra disposizione l’elenco dei biglietti estratti a conclusione della Festa del Biberon 2019. Grazie a tutti ! {phocadownload view=file|id=62|target=s} 1° Premio 28664...
Martedì, Giugno 04, 2019 CAV Ambrosiano Ultime 76
Silvia e Giulio hanno avuto l'opportunità di un recente pellegrinaggio in Terra Santa...”Ci ha colpito nella visita al luogo ipotetico della visita di Maria ad Elisabetta ,ed il...
Mercoledì, Maggio 29, 2019 CAV Ambrosiano Ultime 240
Domenica 9 giugno dalle 15 alle 19.30 vi diamo appuntamento alla consueta Festa del Biberon, nella sede, in via Tonezza 5 . Vi aspettiamo numerosi!! Tutti i dettagli nel...
Mercoledì, Maggio 29, 2019 CAV Ambrosiano Ultime 80
All’interno del Progetto Capolinea Famiglia sono stati organizzati due incontri di conoscenza dell’Islam, guidati da un profondo conoscitore della cultura araba: Don Giampiero...
Mercoledì, Maggio 15, 2019 CAV Ambrosiano Ultime 192
Come in ogni grande famiglia, le persone che si sanno arrangiare in lavoretti vari di manutenzione sono molto preziose. Massimo, che vedete raffigurato nella foto, ne è un...
Mercoledì, Maggio 15, 2019 CAV Ambrosiano Ultime 126
Inserito nel Progetto Capolinea Famiglia, un gruppo di liceali ha svolto presso il CAV Ambrosiano un periodo di volontariato e la loro presenza è stata apprezzata moltissimo....

Dichiarazione ex legge 124/17
Anno 2018 CAV Ambrosiano
Contributi ricevuti da Enti pubblici

- 5 x 1000 € 11.747,29
- da Comune di Milano per accoglienza convenzioni tramite CoSF € 150.441,65
- Progetti Municipio € 500,00
- Comune di Milano per accoglienza € 31.189,27

  • Di seguito presentiamo le sedi a cui puoi chiedere sostegno o consulenza.

    • Sede dell'associazione Via Tonezza 5 - 20147 Milano Tel. 02 48701502 - 02 4043182 Fax. 02 48701502
    • Sportello C.A.V. c/o Centro Famiglia Kolbe V.le Corsica 68 - 20137 Milano Tel. 02 70006393
    • Sportello C.A.V. c/o Centro Parrocchiale S. Ambrogio Via Rimembranze 1 20090 Trezzano sul Naviglio (Mi) Tel. 02 48701502
    • Sportello C.A.V. c/o C.A.Me.N Via S. Cristoforo 3/5 - 20144 Milano Tel. 02 48953740
     
  • CERCASI VOLONTARI ANNUNCIO RIVOLTO A PERSONE DI GRANDE SENSIBILITA' NEI CONFRONTI DEL PROSSIMO CHE POSSONO METTERE A DISPOSIZIONE QUALCHE ORA DEL PROPRIO TEMPO A TITOLO GRATUITO!

    Nell'ambito del potenziamento della propria struttura organizzativa il Centro Ambrosiano di Aiuto alla Vita da impiegare prevalentemente nei settori:

    1.  Segreteria generale
    2.  Servizio di prima accoglienza
    3.  Distribuzione generi alimentari e vestiario
    4.  Campi di lavoro occasionali

    il 2017/2018 dalle 15.00 alle 18.00 circa HAI UN POMERIGGIO DI UNA DOMENICA ...DA DEDICARE AL CAV ??? UN PO’ DI SMISTAMENTO VESTITINI O GIOCHI, UNA MERENDA INSIEME E… .... TANTE CHIACCHERE !!!!!! 2018 21 GENNAIO 18 FEBBRAIO 18 MARZO 15 APRILE 20 MAGGIO TI ASPETTIAMO!!! L’equipe dei campi di lavoro Per tutte le posizioni è richiesta facilità di rapporto umano e predisposizione al lavoro di gruppo. Le persone interessate inoltre saranno inserite in un percorso di formazione specifica e permanente.

    Per informazioni è possibile contattare la nostra segreteria ai numeri : 0248701502 - 024043182 oppure scrivici

  • COME AIUTARCI
    Se hai già consultato la casella – Vuoi essere dei nostri - puoi sostenere le attività del CAV anche tramite un bonifico bancario:
    C/C BANCARIO 1403/6 - CREDITO VALTELLINESE
    AGENZIA N. 15 VIIA RAVIZZA 23 DI MILANO
    IT 75 N 05216 01620 000000014036
    tramite un versamento sul conto corrente postale: C/C POSTALE 48451207
    E inoltre… 5Xmille lasciti donazioni pergamene per battesimi, comunioni , cresime, matrimoni, anniversari

    Usufruendo delle agevolazioni fiscali
    Il CAV Ambrosiano è una Onlus (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale) ai sensi del D.L. 460/1997.
    La donazione effettuata gode quindi delle seguenti agevolazioni fiscali:
    Per le persone fisiche
    - E' possibile detrarre dall'imposta lorda il 19% dell'importo donato a favore delle Onlus, fino ad un massimo di 2.065,83 euro (art. 15, comma 1 lettera i-bis del D.P.R. 917/86)
    Per le imprese
    - E' possibile dedurre la donazione a favore delle Onlus per un importo non superiore a 2065,83 euro o al 2% del reddito d'impresa dichiarato (art.100 comma 2 lettera h del Dpr 917/86).
    In alternativa
    - per le persone fisiche e le imprese è possibile far riferimento al più recente art. 14 comma 1 del D.L. 35/05 convertito in Legge n. 80 del 14/05/2005 che consente di dedurre le donazioni a favore delle Onlus fino al 10% del proprio reddito complessivo e comunque per un massimo di 70.000 euro l'anno.
    ATTENZIONE! I benefici fiscali non sono cumulabili tra loro.
    Per usufruire di questi benefici fiscali è necessario conservare:
    - la ricevuta di versamento bancaria, nel caso di donazione con bollettino
    - l'estratto conto nel caso di donazione tramite bonifico bancario

Papa Giovanni

“Non dimentichiamo mai che il vero potere è il servizio. Bisogna custodire la gente, aver cura di ogni persona, con amore, specialmente dei bambini, dei vecchi, di coloro che sono più fragili e che spesso sono nella periferia del nostro cuore.”

Papa Francesco

Una Rete per la Vita

E’ buona creanza, in occasione di cambiamenti nella guida di enti, organizzazioni, associazioni, ringraziare chi fino a quel momento ha diretto e realizzato azioni secondo i principi e valori riportati nello Statuto. Nel caso del Centro Ambrosiano di Aiuto alla Vita e della presidenza di Giulio Boati non può trattarsi sicuramente di un atto formale ed è difficile comprendere in poche parole quello che nel corso di questo lungo mandato è stato realizzato da Giulio,dal Consiglio e da tutti uomini e donne che si sono impegnati nelle attività del CAV. Una cosa però è possibile dire, se Giulio dovesse stancarsi di fare l’ingegnere potrebbe intraprendere la carriera di sarto, per la sua abilità e per l’impegno dimostrato nel tessere relazioni, che hanno portato alla costruzione di una rete per la vita come realtà di uomini e donne che si impegnano nel quotidiano per mettere al centro la persona. E’ evidente a tutti quello che si è realizzato in questi anni con l’obiettivo di sostenere la maternità e soprattutto fare si che possa essere un’esperienza di gioia. Per arrivare a questo obiettivo l’azione di Giulio Boati e di tutti quelli che lo hanno sostenuto e aiutato è stata prioritariamente la costruzione reale di una rete che spesso viene dichiarata, propagandata, lodata ma che spesso rimane un idea all’interno di libri di testo che trattano del welfare e delle politiche sociali.

Noi parliamo di una rete vera, fatta di associazioni, organismi ed enti che comunicano, collaborano, progettano insieme, ma soprattutto di una rete fatta di persone che, ognuno nel suo piccolo, secondo le disponibilità, le capacità, risorse, può fare per sostenere la vita. Fortunatamente Giulio Boati rimane nel consiglio con le funzioni di vice Presidente e questo garantirà ancora il suo apporto e la sua vivacità, mi auguro quindi e auguro a tutti, un proseguimento nel consolidamento della rete per la Vita. E’ un momento difficile per la crisi socio-economica ma anche per la confusione politico-culturale che investe il mondo delle relazioni ma noi abbiamo la fortuna di avere anche una nuova guida che può essere per noi un faro, Papa Francesco che parte dalla semplicità e che ci indica la strada che è in parte quella che fin qui il Centro Ambrosiano di Aiuto alla Vita ha percorso: “ mettere al centro la persona…riscoprire la tenerezza in tutti gli ambiti di vita”. Ecco, sia questo il nostro principale mandato, Auguri di Buon Lavoro a tutti.
Giuseppe Del Giudice